L’efficientamento energetico su larga scala? Possibile con il BIM

News

Nel processo di riqualificazione del mercato immobiliare un ruolo di primo piano è riservato alle utility. Secondo Paolo Quaini, Direttore della Energy Services Market Division di Edison, il binomio vincente per lo sviluppo e la crescita sostenibile è la combinazione tra sistemi energetici efficienti e digitale. "La decarbonizzazione non è solo un tema di tecnologie, ma soprattutto di soluzioni intelligenti e approccio globale alla produzione e all’utilizzo delle risorse in una logica di economia circolare. Gli strumenti digitali già disponibili sono un linguaggio unico, universale, incredibilmente nuovo, per far parlare le diverse competenze. Ci siamo dati come diktat culturale, dove è possibile, quello di iniziare qualunque intervento in edilizia con il BIM. Questo perché il costo complessivo della realizzazione, oltre ad essere controllabile in termini di tempi, risorse e qualità, è inferiore al costo di realizzazione senza BIM. Se questo diventasse un modo di lavorare acquisito si eviterebbe il problema della disottimizzazione, perché fin dall'inizio la forma, la funzione e la prestazione vengono studiate insieme nel BIM".

Guarda l’intervista a Paolo Quaini.