Ancora poca tecnologia in cantiere

News

Rispettare gli accordi di Parigi sul clima significa dimezzare le emissioni e i consumi ogni 10 anni. Ma le prestazioni energetico-ambientali finali risultano troppo spesso molto inferiori agli obiettivi definiti dal progetto. Cosa si può fare? "Investire in nuove tecnologie" afferma Andrea Costa, co-founder and managing Partner di R2M Solution, realtà che lavora in ricerca e innovazione, anche con progetti di ricerca finanziati dalla Commissione Europea. “Dobbiamo portare la tecnologia in cantiere, perché ad oggi abbiamo spinto tanto, anche con il BIM, nella fase di progettazione ma poi, quando si arriva in cantiere, la tecnologia manca. Per aumentare la tecnologia in cantiere dobbiamo renderla più facile, più veloce, più economica da applicare, in modo da misurare le prestazioni in corso d'opera e non aspettare la fine”.

A REbuild Costa ha presentato diverse iniziative di ricerca e di innovazione, anche supportate dall’Unione Europea, orientate a sviluppare tool innovativi low cost, facilmente adattabili in cantiere che consentono, con precisione relativa di identificare come sta evolvendo il processo.

Guarda l’intervista ad Andrea Costa.