Le proposte di REbuild diventano la scommessa di REPORT

Comunicati stampa

Le proposte di REbuild diventano la scommessa di REPORT

Il modello Energiesprong e le proposte di REbuild sono protagonisti de “La grande scommessa” l’inchiesta della trasmissione di Rai 3: la riqualificazione delle periferie, consentita da innovazione e risparmio energetico, potrà abbattere le barriere tra centro e periferie nelle nostre città e far ripartire il settore.

Il progetto Energiesprong e le proposte di rigenerazione delle periferie urbane proposte da REbuild in questi anni saranno al centro della trasmissione di REPORT, lunedì 15 maggio (ore 21.30 – Rai 3): nuove tecnologie, scuole, imprese, riqualificare 18 milioni di abitazioni pagando i costi con il risparmio energetico, fabbriche ad impatto zero in città, formazione, nuovi posti di lavoro senza lasciare indietro nessuno.

In particolare il progetto di riqualificazione radicale, Energiesprong, presentato a REbuild (di cui si parlerà anche nell’edizione 2017,  il 22 e 23 giugno a Riva del Garda) e promosso da Habitech verrà messo in luce dalla trasmissione come modello per riqualificazioni ripetibili su larga scala, sostenibili con effetto domino su domanda e offerta.

L’obiettivo dell’iniziativa Energiesprong è l’introduzione nel mercato di un nuovo sistema tecnico, economico, finanziario e gestionale dirompente in grado di aprire importanti possibilità per il settore e la rimozione di alcune barriere che impediscono oggi in Italia la realizzazione di riqualificazioni a consumo di energia zero. Si tratta di un progetto infatti che presuppone un profondo cambiamento nella mentalità e nel modo di lavorare, che andrà ad incidere su tempi, costi e risultati.

“Energiesprong ha già riqualificato oltre 2.000 abitazioni in Olanda ed è partito in diversi paesi come Inghilterra, Germania, Francia e Stati Uniti. Il nostro approccio è disegnato su misura per la realtà degli edifici e delle imprese italiane – precisa Thomas Miorin, fondatore di REbuild –e si caratterizzerà nel risultato finale per il valore aggiunto della bellezza assicurata dai nostri architetti e della qualità garantita dalla manifattura italiana, la seconda in Europa”.

In Italia l’88% degli immobili possiede una certificazione energetica inferiore alla classe C e il 76% degli edifici urbani ha più di 40 anni e il 42% degli edifici necessita di interventi di manutenzione immediati. “La grande scommessa”, titolo della puntata di REPORT afferma Michele Buono, giornalista che ha condotto l’inchiesta, “dimostrerà come per riqualificare gli edifici delle periferie urbane, migliorando la qualità delle città e creando un indotto economico, i soldi ci sono e anche le idee, come per esempio la proposta Energiesprong Italia”.

“Da anni REbuild scommette su una nuova edilizia capace di creare valore rispondendo alle reali necessità delle persone e alle silenziose istanze del pianeta. L’industrializzazione e la circolarità  dell’edilizia su cui lavoriamo da anni stanno ora acquisendo una nuova centralità e REbuild si conferma non solo come lo spazio di generazione di nuove prospettive per il settore, ma anche come un network dove le imprese innovative trovano concrete opportunità di business capaci di futuro”, afferma Thomas Miorin.

La settimana prossima, oltre a REPORT, Miorin presenterà le proposte al convegno nazionale di ANCE Giovani a Roma e in altri appuntamenti in Italia. Illustrerà, inoltre, il percorso di innovazione Energiesprong Italia partito qualche settimana fa con un team di eccellenze italiane: Percassi, Saint Gobain, Edison, Gruppo Filippetti, Manni Group e Lape, oltre ad una significativa rappresentanza del mondo dell’housing sociale di Federcasa Nord Est, tra cui la trentina Itea e Acer Reggio Emilia.

Dell’esperienza Energiesprong e delle nuove frontiere dell’edilizia 4.0, tra automazione, robotica, tutela del benessere e comfort abitativo si parlerà quest’anno a REbuild 2017 il 22 e 23 giugno (Palazzo dei Congressi – Riva del Garda).

Per partecipare a REbuild è necessario iscriversi a partire da giovedì 11 maggio.

Per informazioni: 0464 - 570103  oppure www.rebuilditalia.it

SCARICA QUI IL COMUNICATO.