1° giorno

Martedì 29 maggio

09.00 - 10.30

ISOLARE GLI EDIFICI IN LEGNO

La durabilità degli edifici in legno è un tema importante e sempre più di attualità e alcune scelte di tipo progettuale, accompagnate anche da una corretta posa del cappotto, possono evitare la formazione delle condizioni favorevoli al degrado del materiale. In questa sessione alcuni specialisti ed esperti del settore presenteranno soluzioni concrete, esempi pratici e particolari costruttivi per garantire la qualità del cappotto e la durabilità delle costruzioni in legno. Queste informazioni, sviluppate grazie alla collaborazione con DAW Italia, sono raccolte in un Manuale ARCA, che verrà distribuito durante la sessione.

INTRODUCE e MODERA: Angela Verdini, Ingegnere - Habitech

INTERVENTI DI

  • Maurizio Benedetti, Ingegnere Technical Manager - Caparol
  • Fabio Ferrario, Ingegnere - Armalam
  • Cristiano Tessaro, Architetto - Comune di Trento
09.00 - 10.30

ENERGIESPRONG ITALIA: PRESENTAZIONE AGLI OPERATORI

Presentazione dell’iniziativa Energiesprong Italia per tutte le aziende e gli operatori interessati ad un aggiornamento delle attività per formulare proposte di prodotti, materiali, servizi e soluzioni coerenti con tale approccio.

INTRODUCE E MODERA: Andrea Carabalona, Ingegnere Industriale - Habitech S.c.a.r.l.

11.00 - 13.00

PLENARIA DI APERTURA: DECARBONIZZARE PER INNOVARE

Le trasformazioni dell’immobiliare e delle costruzioni devono essere proiettate sugli obiettivi più ampi che le nostre società e le nostre economie si sono date. La decarbonizzazione non solo rappresenta una necessaria misura del nostro operare ma un potente driver di innovazione, come evidenziano i casi che saranno presentati a scala di paese, regione, portafoglio immobiliare e singolo edificio.

INTERVENTI DI

  • ​Marco Attisani, Fondatore - Watly
  • Eric Ezechieli, Co-Founder - Nativa
  • Thomas Miorin, Presidente - REbuild
  • David Moser, Istituto per le Energie Rinnovabili - Eurac Research
  • Victor Olgyay, Principal - Rocky Mountain Institute (in collegamento video)
  • Gianni Silvestrini, Direttore scientifico - Kyoto Club
14.30 - 15.45

MMC: METODI MODERNI DI COSTRUZIONE

I Modern Methods of Construction saranno i driver per indagare le tecnologie costruttive innovative per la riqualificazione del patrimonio esistente e la sua trasformazione con rinnovate performance energetiche e ambientali a costi e tempi sostenibili. I MMC ambiscono a migliorare l’efficienza, abilitare qualità e bellezza e a ridurre tempi e l’impatto energetico e ambientale. Metodi innovativi che sfidano professionisti e coinvolgono prodotti e processi contemporanei. Sotto i riflettori le più innovative soluzioni italiane.

INTRODUCE e MODERA: Furio Barzon, CEO - Green Prefab

INTERVENTI DI

  • Alessandra Bellutti, Project Manager - Manni Energy
  • Mariateresa Favola, Combined Solutions Manager -Saint-Gobain
  • Marco Franceschetti, Architetto - Wood Beton
14.30 - 15.45

L’ARCHITETTO NELLA NUOVA INDUSTRIA DELLE COSTRUZIONI

La nuova industria delle costruzioni pone con forza il tema del ruolo del progettista. Chi ritiene che architetti e ingegneri siano destinati a perdere centralità in favore dei player della nuova industria delle costruzioni, chi invece pronostica una stagione di nuove opportunità. Ne parliamo con Alfonso Femia, tra i più brillanti e capaci architetti italiani sempre attento alla produzione e all’esecuzione del progetto architettonico

INTRODUCE e MODERA: Ezio Micelli, Presidente Comitato Scientifico - REbuild

INTERVENTI DI: Alfonso Femia, President & CEO - Atelier(s)

16.15 - 18.30

ONSITE vs OFFSITE: LA SFIDA EDILIZIA IN UN PROGETTO NH

Il turismo rappresenta un settore cardine dell’economia italiana, con un tasso di crescita significativamente superiore a quello del PIL nazionale. L’ammodernamento delle strutture ricettive costituisce una sfida di assoluto rilievo per le costruzioni del nostro Paese. In questo Open Lab, NH Hotel presenterà un suo progetto e i partecipanti potranno proporre nuove soluzione atte a comporre un nuovo approccio realizzativo. Sarà l’occasione per mettere a confronto l’approccio tradizionale con quello industrializzato.

INTRODUZIONE AL WORKSHOP DI

  • Eugenio Cecchin, CEO - Ideal Standard
  • Francesco Cattaneo, Chief Executive Officer - Habitech
  • Marco Gilardi, Operations Director - NH Hotels

TAVOLI DI CO-PROGETTAZIONE

16.15 - 17.30

DECARBONIZZARE LE COSTRUZIONI

La decarbonizzazione può e deve essere oggetto di una misurazione analitica per imprese e professionisti, ma le “formule di sostenibilità” più o meno verificate di oggi non garantiscono l’analisi dei risultati delle scelte tecniche e degli incentivi fiscali. Sarà l’occasione di presentare metodologie, strumenti e pratiche che possono guidare operativamente una progettazione e (ri)costruzione capace di combinare costi, performance ed impatto ambientale.

INTRODUCE e MODERA: Francesco Gasperi, Direttore Tecnico - Habitech

INTERVENTI DI

  • Rodrigo Castro, LCA Expert - Bionova
  • Giulia Peretti, Project Leader - WSGreenTechnologies
  • Giovanni M. Tordi, Amministratore Delegato - Officinae Verdi
16.15 - 18.30

UN NUOVO MODO DI INCONTRARE IL BUSINESS

Un momento di incontro face-to-face finalizzato allo sviluppo delle relazioni e di possibili rapporti di business tra i protagonisti dell’evento, attraverso sei appuntamenti pre-fissati. Un'occasione per incontrarsi, conoscersi… fare business. Per un’agenda personalizzata è necessario segnalare in fase di iscrizione, l’intenzione a partecipare.

 

18.30 - 19.30

I NUOVI MESTIERI DEI PROFESSIONISTI NELLA CITTA’ 4.0

Mace stima che in Inghilterra vi sia la necessità di formare 600.000 professionisti per il passaggio all’edilizia 4.0. E in Italia? La sessione vuole mettere a fuoco i cambiamenti in atto per i professionisti, partendo sia dai dati di uno studio condotto da Houzz su oltre 8.000 professionisti della casa, che del punto di vista di due professionisti, un architetto-urbanistica impegnato esperto di ‘augmented city’ e un ingegnere che fa ricerca e sperimenta sui temi dell’industrializzazione e del BIM. Focus sui nuovi mestieri della filiera della progettazione, nella dimensione urbana e in quella dell’edificio.

INTRODUCE e MODERA: Paola Pierotti, Giornalista e Architetto - PPAN

INTERVENTI DI: 

  • Maurizio Carta, President of the Polytechnic School - Università degli Studi di Palermo
  • Silvia Foglia, Country Operations Manager Italy - Houzz
  • Umberto Zanetti - ZDA Zanetti Design Architettura
18.30 - 19.30

DEMO AREA

L’edilizia off-site è realtà anche in Italia: da quest’anno è possibile toccare con mano l’innovazione attuata dalle aziende leader di settore e partner di REbuild all’interno di uno spazio dimostrazioni.
Una sessione itinerante che esplorerà nuove tecnologie e prodotti, verificando come operano e la loro funzionalità.

3 demo live ripetute alle ore 18.30 - 18.50 - 19.10.

  • Demo Ideal Standard: Sostenibilità e innovazione per le nuove sfide della progettazione
  • Demo Manni Green Tech: Coperture, rivestimenti e prefabbricazione sostenibile: le aziende di Manni Group per l'edilizia off-site
  • Demo SOLIDpower: BlueGEN: energia low-carbon con le celle a combustibile.
  • Demo Wood Beton: Rhinoceros Wall

2 demo live ripetute alle ore 18.30 - 19.00

  • Demo Caparol: Caparol per l’edilizia di domani. Applicazione off site di finiture architettoniche per interni ed esterni.

 

dalle 19.30

BRINDISI E CENA

BRINDISI - ore 19.30

Networking abbinato ad un momento di relax con un brindisi a fine lavori nel Giardini del Centro Congressi.

SOCIAL DINNER - ore 20.30

Un momento conviviale, un’atmosfera suggestiva e un networking di eccellenza: ecco cosa caratterizza la Cena della Community REbuild. Un contesto informale per incontrarsi dopo la prima ricca giornata di convention.

Inoltre il Centro Congressi di Riva del Garda aderisce al progetto nazionale «Food for Good» che prevede il recupero del cibo in occasione degli eventi e la donazione a opere caritatevoli del territorio. Un protocollo gestionale consente di conservare e donare il cibo in base alle norme igienico sanitarie e prevede il coinvolgimento attivo e la sensibilizzazione di organizzatori e partecipanti.