L’ENERGIA POSITIVA DEI QUARTIERI

27 GIUGNO | 11.00 - 12.30

Negli ultimi anni il mercato si è focalizzato sugli impianti e, nei casi migliori, sul sistema edificio impianto. Ma per raggiungere risultati energeticamente, economicamente e ambientalmente significativi è necessario operare su una scala più ampia, passando da soluzioni per edifici capaci di produrre più energia di quanto consumano a interi quartieri ad energia positiva, in grado di equilibrare e distribuire intelligentemente le diverse capacità e bisogni dei singoli immobili.
L’emergente programmazione europea guarda ai PED, Positive Energy District and Neighborhood, ovvero sistemi in grado di guidare la transizione energetica delle città.

Ma le soluzioni non sono certe. Avremo soluzioni di deep renovation capaci in pochi anni di portare le abitazioni a energia quasi zero? Saranno sufficienti piccoli sistemi di autoproduzione distribuita o serviranno infrastrutture energetiche centralizzate?  Gli esperti, attraverso casi e approfondimenti tecnici, tracceranno strade e offriranno indicazioni utili al progettista, al piccolo sviluppatore e al grande investitore.

 

RELATORI

  • Paolo Quaini, Responsabile Servizi Energetici e Ambientali - Edison
  • Wolfram Sparber, Direttore dell’istituto Energie Rinnovabili-  EURAC Research

Modera: Roberto Nocerino, Project Manager - Comune di Milano